Non ha un castello Marzamemi, ma è ugualmente uno dei borghi più belli d'Italia - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Non ha un castello Marzamemi, ma è ugualmente uno dei borghi più belli d'Italia

Pubblicato da in Bellezze della Sicilia ·


Dall'arabo “Marsà al hamen”, Rada delle Tortore, Marzamemi è un piccolo borgo marinaro del comune di Pachino, in provincia di Siracusa. E' nato e si è sviluppato completamente sul mare da cui ne ha ricavato la propria esistenza. Qui, infatti, nell'anno 1000, gli Arabi vi costruirono una Tonnara che è stata, per molti secoli, la più importante della Sicilia dopo quella di Favignana.



Marzamemi, tuttavia, conquistò il suo massimo splendore intorno al '700 quando, in questo bellissimo Borgo Marinaro, la famiglia Villadorata modificò la Tonnara ampliandone gli spazi, costruì la Chiesa di San Francesco di Paola e le case per i pescatori.


Il Palazzo di Villadorata

Il Palazzo di Villadorata venne edificato nel 1752 per volere del Principe Villadorata e sorge nel lato ovest della Piazza Regina Margherita, oggi location della movida nelle serate calde dell'estate siciliana. In alto al palazzo si nota una piccola torre con delle feritoie anticamente utilizzata per contrastare eventuali attacchi al borgo da navi pirata, divenne in seguito il terrazzo estivo della famiglia Villadorata. Proprio da questa terrazza, il Principe controllava il lavoro dei pescatori nella tonnara che si trova proprio alle spalle del palazzo.


La vecchia Chiesa di San Francesco da Paola

La vecchia Chiesa di San Francesco da Paola, fatta costruire su disposizione del Principe di Villadorata, oggi viene chiamata semplicemente Chiesa della Tonnara ed è una chiesa sconsacrata e ridotta malamente da quando, intorno alla fine del secondo conflitto mondiale, la struttura subì dei danneggiamenti molto consistenti. Da notare il suo portale in tipico stile barocco, sovrastato da una finestra rotonda e la torretta campanaria.


La nuova Chiesa di San Francesco da Paola


Il borgo nelle ore serali estive



Marzamemi di notte



Da sempre, Marzamemi ha vissuto di pesca, un'attività fruttifera che portò, nel 1912, alla costruzione di un grande stabilimento per la produzione di bottarga di tonno, tonno salato e tonno sott'olio. I due porti naturali di Marzamemi, la Fossa e la Balata, favorirono fin dall’inizio la commercializzazione di questi prodotti e non solo, perchè da qui partivano anche le principali navi commerciali dirette al porto di Genova cariche del buon vino che veniva prodotto nelle zone di Pachino.







Torna ai contenuti | Torna al menu