Orto Botanico di Catania - abcsicilia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Orto Botanico di Catania

News, opinioni, eventi, recensioni
Orto Botanico di Catania
Giardino storico nel cuore della città, scrigno di biodiversità e cultura
L'orto Botanico di Catania, risalente al 1858, si estende su una superficie di circa 16.000 mq. e riveste importanza come sede di alcune peculiari collezioni, quali le succulente, le palme e le piante spontanee siciliane. Esistono circa 1400 orti botanici e arboreti in tutto il mondo con oltre 100 milioni di visitatori l’anno. Una buona parte si trova in Europa mentre circa una trentina, tra orti botanici universitari e non, ce li abbiamo in Italia.

Informazioni
L’Orto Botanico di Catania fu fondato, nel 1858, dal monaco benedettino Francesco Tornabene Roccaforte che, nominato titolare della cattedra di Botanica nel 1843, ottenne nel 1847, dalla Deputazione della Regia Università di Catania, un terreno da destinare a tale scopo in località Borgo.
Nel 1862 furono collocate le prime piante, provenienti da altri Orti botanici, in particolare da Svezia, Francia e Italia.
Nel 1865, grazie al lascito del catanese Mario Coltraro, l'Orto fu ampliato con una nuova area destinata, come espressamente voluto dal donatore, alla coltivazione delle specie della flora spontanea siciliana. Da allora non è stata possibile alcuna ulteriore espansione a causa del rapido sviluppo della città.
Oggi l’Orto botanico si estende su una superficie di circa 16.000 mq a 75 m s.l.m., su suoli in parte di origine vulcanica (lave di epoca romana) e in parte alluvionali.
L’area è suddivisa in Hortus Generalis (13.000 mq), che raccoglie soprattutto piante esotiche, ed Hortus Siculus (3.000 mq), destinato alla coltivazione di specie spontanee siciliane.
L'Orto Botanico costituisce, sin dalla sua fondazione, un indispensabile supporto alla didattica universitaria per lo studio naturalistico, per la conoscenza delle piante e per la ricerca scientifica soprattutto nel campo tassonomico.
All’interno della struttura, accanto al già esistente erbario, sono stati allestiti una banca del germoplasma, aderente alla rete nazionale R.I.B.E.S. (Rete Italiana Banche del germoplasma per la conservazione Ex situ della flora Spontanea), ed un laboratorio per le ricerche biomolecolari.
Nell’Orto si svolgono anche attività educative rivolte agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado attraverso visite guidate ed attività di laboratorio. Per i docenti vengono organizzati corsi di aggiornamento, seminari e conferenze su tematiche inerenti a vari aspetti della biologia vegetale e alle problematiche ambientali.
L'Orto botanico di Catania è aperto al pubblico anche per lo svolgimento di attività quali mostre, manifestazioni e conferenze; queste attività hanno lo scopo di far conoscere la struttura e di sensibilizzare i cittadini e le autorità sulle diverse problematiche ambientali.
Tutti i visitatori possono usufruire di un opuscolo guida a colori, così come di una visita guidata da un operatore, svolgere una visita interattiva con un dispositivo palmare e utilizzare una chiave interattiva per il riconoscimento di cento piante presenti nell’Orto, chiave utilizzabile anche su telefoni iPhon e scaricabile gratuitamente da iTune.
L’Orto botanico fornisce consulenza per il riconoscimento di funghi e di piante spontanee ed esotiche e, annualmente, pubblica un Index Seminum.

Visite Guidate
L’Orto botanico, privilegiando un approccio emozionale, si propone come luogo da vivere e
toccare mediante percorsi educativi, visite guidate e attività in aula che coinvolgono e stimolano la curiosità e l’interesse per la natura e per l’ambiente attraverso la scoperta e l’esplorazione del mondo delle piante.
In particolare le visite guidate, legate spesso ai laboratori in sala, hanno lo scopo di far conoscere il valore delle collezioni botaniche presenti così come di sensibilizzare e far comprendere il significato del termine “biodiversità” e l’importanza della conservazione di specie a rischio di estinzione con particolare attenzione a quelle di origine mediterranea.
Ogni giorno è possibile visitare l’Orto botanico avvalendosi di un operatore che, dopo una breve spiegazione su come verrà svolta l’attività e le regole da seguire durante tutto il percorso di visita, presenterà l’Orto botanico guidando i partecipanti alla scoperta delle collezioni viventi e illustrandone le caratteristiche principali.
Tutte le visite guidate hanno inizio dallo spazio antistante il colonnato dell’edificio monumentale che funge da punto di ritrovo per le scolaresche.
Per gli orari di apertura e i prezzi cliccare qui: http://attivitaortobotanico.unict.it/index.php/contatti/
Contatti:
Via A. Longo, 19 – 95125 Catania
tel. 095.6139910 - 3349242464
Come raggiungerci Dipartimento di Botanica
Università di Catania Via Antonino Longo 19
95125 Catania Italy
La Glycyrrhiza glabra, comunemente chiamata liquirizia, è una pianta erbacea appartenete alla famiglia delle Fabaceae. La liquirizia è una pianta perenne che può raggiungere anche un metro d'altezza e dall'estratto vegetale ottenuto dalla bollitura della sua radice si ricava l'omonimo aroma
La tua pubblicità GRATIS qui
Pubblicizza GRATIS la tua struttura ricettiva, la tua casa vacanza o anche la tua attività commerciale o professionale su abcsicilia.com. Hai un sito internet? Avrai il link che porta al tuo sito. Non hai un sito internet? Ci pensiamo noi a creare una pagina web tutta dedicata alla tua attività con descrizione, foto, mappa, commenti e modulo per contattarti. Quanto costa? Un banner con la tua pubblicità nella sola pagina del luogo dove opera la tua struttura è completamente GRATUITO.Che aspetti? Fatti vedere sul web e incrementerai i tuoi affari senza alcuna spesa. Inserisci subito la tua struttura o attività  CLICCA QUI
Cà bona palora nesci 'u scursuni ré ruetta
Con la buona parola esce il serpente dai rovi


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu