Benvenuti a Burgio - Vacanze in Sicilia - Turismo e Notizie

Abcsicilia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuti a Burgio

La città di Burgio
Cosa vedere nella cittadina di Burgio (AG)

"A Burgio il turista è ancora classicamente considerato come un inviato degli Dei" - Santi Correnti. Più di cento portali in pietra, campane di bronzo, botteghe artigiane, vetrate artistiche, ferro battuto e manufatti in ceramica di pregiatissima fattura, monumenti e ricchissime opere d'arte. Burgio è tutto questo ed è quello che sa offrire sia al viaggiatore curioso che al turista occasionale, insieme ai piatti della sua gustosissima gastronomia tipica tutta da assaporare.

Burgio è comune della provincia di Agrigento con appena 3.000 abitanti, situato a 317 mt s.l.m., all'interno della Riserva naturale orientata Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio. Burgio vanta una secolare tradizione nell'arte della ceramica tanto che l'economia di questo posto è stata da sempre legata all'artigianato che, nei secoli passati, ha raggiunto livelli altissimi. Ancora oggi a Burgio gli artigiani lavorano in antiche botteghe, con grande maestria, la varietà di materie prime disponibili tra cui la pietra dura e la terracotta locale, realizzando manufatti apprezzati in tutto il mondo. Oltre all'arte della ceramica, a Burgio esiste l’unica fonderia di campane della Sicilia, una delle poche esistenti in Italia. Fondata nel XVI secolo e tramandata di padre in figlio, l'arte della fusione del bronzo ancora oggi costituisce un’attività professionale e rilevante attrazione turistica per i visitatori. La fonderia ha prodotto campane per secoli, esportandole in molti paesi d’Italia e del mondo. E ancora, il turista che arriva a Burgio non può fare a meno di una passeggiata lungo i vicoli arabi e medievali che lo condurranno fino al maestoso Castello baronale di Burgio.

Sotto trovate alcune strutture turistico ricettive dove soggiornare a Burgio. Dove dormire, mangiare o divertirsi, cosa vedere a Burgio e dintorni in provincia di Agrigento.

Nelle vicinanze



Lungo un crinale, impropriamente chiamato valle, venivano eretti, nell’arco di un secolo, il V secolo a.C., numerosi templi a testimonianza di quanto fosse prospera la città. Incendiati dai Cartaginesi nel 406 a.C., venivano restaurati dai romani mantenendo l’originale stile dorico. Può darsi che... continua
Cosa vedere in Sicilia: Bronte (CT)



Bronte è la città del pistacchio, il famoso "oro verde", ma anche la città delle Chiese: da non perdere la Chiesa di San Giovanni, la Matrice della Santissima Trinità, la Chiesa dell'Annunziata, oltre al complesso monumentale del Castello Nelson... continua

U vicinu se nun t'arricchisci, ti sarva! Ma... (Il vicino se non ti arricchisce ti salva! Ma...)
... ti può anche derubare!
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy
Direttore responsabile: Giuseppe Cianci                                              Contatti: redazione@abcsicilia.com  giuseppe.cianci@abcsicilia.com

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu