Museo storico dello sbarco in Sicilia - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Museo storico dello Sbarco in Sicilia - Catania
Il "Museo storico dello sbarco in Sicilia - 1943" si trova a Catania, presso il Centro Culturale "Le Ciminiere", in un sito di antiche zolfare, magistralmente recuperato dall'Architetto G. Leone che ha saputo coniugare la modernità architettonica con la memoria storica del luogo. All'interno de "Le Ciminiere", oggi prestigiosa sede di eventi culturali ed esposizioni museali e d'arte, oltre al Museo storico dello sbarco in Sicilia si trova anche il Museo del Cinema.
Il Museo storico dello sbarco in Sicilia - 1943, conduce il visitatore verso la presa di coscienza e la conoscenza della storia attraverso un insieme di contesti che vanno dal piccolo quartiere d'epoca fino al rifugio antiaereo e alla riproduzione di ambienti distrutti dai bombardamenti.
Il museo è articolato in diversi ambienti che partono da una cartellonistica testuale e fotografica che illustra l'avanzata americana abbinata a dei monitor che trasmettono immagini dell'avanzata degli inglesi e degli americani, per arrivare a delle sale che spaziano tra immagini sui monitor relative alle città siciliane bombardate a veri reperti autentici come divise militari e armi autentiche.
Per visitare il Museo non serve la prenotazione, tuttavia, per scolaresche e gruppi, è possibile telefonare al 095.4011929 in modo da ricevere, da parte del Museo, un servizio di accompagnamento con illustrazione di tutto il percorso museale.

Orari di apertura del Museo storico dello sbarco in Sicilia:

Dal 1 ottobre al 31 maggio
da martedì a domenica dalle 09.00 alle 17.00

Dal 1 giugno al 30 settembre
da martedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00

Giorni festivi di apertura
6 gennaio - 25 aprile - 2 giugno - 8 dicembre - 26 dicembre

Costo del biglietto (2016)
intero € 4 - ridotto € 2

(Orari e prezzi potrebbero subire variazioni - informarsi sul sito del Museo)

Il percorso
Il "Museo storico dello sbarco in Sicilia - 1943", attraverso la riproduzione di alcuni contesti storici come un piccolo quartiere dell'epoca, il rifugio antiaereo, la riproduzione di ambienti distrutti dai bombardamenti, conduce il visitatore verso la coscienza/conoscenza della storia.
Il museo è composto da tre livelli. Si inizia il percorso dal piano terra dove è stato riprodotto un antico quartiere d'epoca, un rifugio antiaereo e alcune costruzioni distrutte dalle bombe. Si sale poi al primo piano dove una cartellonistica fotografica e testuale illustra l'avanzata americana, mentre alcuni monitor trasmettono immagini dell'avanzata delle truppe americane e inglesi. Si arriva poi in una sala dove al centro è situato il plastico della Sicilia mentre in un monitor vengono visualizzate le immagini di alcune città sicule bombardate. A seguire, la Sala delle Testimonianze con un bassorilievo raffigurante la Sicilia che, attraverso l'animazione di luci e colori, illustra l'avanzata delle forze alleate. Durante il percorso molte vetrine contengono reperti autentici come divise militari ed armi dell'epoca, incluso il munizionamento.
Il secondo piano è dedicato alle statue in cera che riproducono i protagonisti della storia di quel periodo: Francklin D. Roosevelt, Winston Churchill, Vittorio Emanuele III, Adolf Hitler e Benito Mussolini. Sempre al secondo piano la riproduzione in scala reale della tenda in cui, il 3 settembre 1943, a Cassibile, Giuseppe Castellano e Bedell Smith firmarono l'armistizio. Il percorso si conclude con l'immagine del Cimitero Inglese che si trova alle porte di Catania. Su un pannello luminoso, posto ai piedi di una scultura bronzea, scorrono i nomi di tutti i caduti.
Tu mi runi cuantu nun muoru e iu ti fazzu cuantu nun zuru
Tu mi dai quanto mi permette di non morire e io lavoro fino a non sudare.
Seguici su facebook:
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy
Direttore responsabile: Giuseppe Cianci                                                        Contatti: redazione@abcsicilia.com  giuseppe.cianci@abcsicilia.com

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu