Il Lago di Pergusa, uno dei sentieri naturalistici più rinomati della Sicilia - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Lago di Pergusa, uno dei sentieri naturalistici più rinomati della Sicilia

Pubblicato da in Bellezze della Sicilia ·

Vista del Lago di Pergusa e uno scorcio dell'Autodromo

Il Lago di Pergusa rappresenta la più importante attrattiva naturalistica dell'isola essendo uno dei pochissimi laghi naturali della Sicilia. Le sue dimensioni sono modeste ma, al contrario, è grande la sua importanza geologica, faunistica e culturale, tanto da esservi stata istituita la prima Riserva Naturale Speciale della Regione Siciliana, mentre l'Unione Europea ha riconosciuto il lago Zona di Protezione Speciale (ZPS).

Il lago è di origine tettonica e le sue acque sono salmastre nonostante si trovi al centro dell'isola. Questo è dovuto al fatto che il lago è endoreico e, non possedendo emissari o immissari, si alimenta ancora oggi solamente di acque piovane e di falda e l'acqua, che nei millenni ha riempito il bacino lacustre, ne è uscita soltanto per evaporazione lasciandovi i sali che nel tempo si erano disciolti dal terreno.

La posizione del Lago di Pergusa si trova nella cosiddetta "Conca Pergusina" posta tra un gruppo di alture appartenenti ai monti Erei e la presenza armoniosa dei colli ammantati da vigneti e uliveti, del canneto, del giuncheto, della foresta insieme alla vista del maestoso monte Enna, fa di questo luogo uno dei paesaggi più affascinanti della Sicilia, dal punto di vista naturalistico.

Attorno al bacino lacustre si sviluppa l'Autodromo di Pergusa, un impianto automobilistico tra i più importanti del sud Italia. L'autodromo è lungo circa cinque chilometri ed è stato costruito nel 1951 per dare vita a gare di prestigiosi eventi di risonanza internazionale.

Il Villaggio Pergusa, ossia la parte abitata del luogo, venne fondato ai tempi di Benito Mussolini che fece bonificare le paludi per edificarvi le prime abitazioni. Oggi è una rinomata località attrattiva per lo sport, la natura e il turismo.



Torna ai contenuti | Torna al menu