Più che il salario minimo, in Italia bisognerebbe fissare il salario massimo e vi spiego in che modo - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Più che il salario minimo, in Italia bisognerebbe fissare il salario massimo e vi spiego in che modo

Pubblicato da in News ·


Sento parlare tanto i portavoce grillini (che sarebbe meglio chiamare oggi onorevoli come tutti gli altri visto che si son comportati peggio di chi dichiaravano di combattere) della necessità di definire in Italia il salario minimo, cioè l'importo minimo salariale sotto il quale le aziende non potrebbero scendere. Pensate voi che cambierebbe molto? A mio avviso poco e niente, al massimo ci guadagnerebbe qualcosina qualche lavoratore oggi veramente sottopagato.

La mia proposta invece è quella di definire si un tetto minimo salariale ma collegare a questo importo minimo il tetto massimo di qualsiasi retribuzione, anche quella di parlamentari, capi di Stato e di Governo, funzionari pubblici e quant'altri. Faccio un esempio: se si decidesse di fissare il salario minimo mensile a mille euro, fissando il salario massimo di un qualsiasi dirigente pubblico o amministratore pubblico a max 5 volte il salario minimo ne verrebbe fuori che anche il Capo di Stato Mattarella non potrebbe percepire più di 5mila euro al mese.

Così facendo, se amministratori della cosa pubblica, in Italia, vorrebbero guadagnare di più dovrebbero per forza aumentare il salario minimo. Semplicissimo. Pensate forse che sia poco pagare il Capo dello Stato (per fare un esempio) con cinquemila euro al mese? Provate a pensare come vive un operaio che ne guadagna appena mille e si spezza la schiena per 10 ore al giorno.



Torna ai contenuti | Torna al menu