Sua Maestà il Tiramisù. La ricetta rivisitata di abcsicilia - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sua Maestà il Tiramisù. La ricetta rivisitata di abcsicilia

Pubblicato da in ricette dolci e liquori ·


Il Tiramisù, un dolce senza confini

Ingredienti:

250 grammi di mascarpone;

2 uova medie;

60 grammi di zucchero;

200 ml di panna da montare zuccherata;

150 grammi di savoiardi (io uso i savoiardoni non i classici, sono più grossi e più morbidi, in Sicilia li troviamo anche nelle pasticcerie);

caffè espresso amaro q.b.;

Cacao amaro in polvere q.b.;


Preparazione:

Con lo sbattitore montiamo 200 ml di panna per dolci già zuccherata, quando è ben consistente mettiamola in frigo fino a quando non ci servirà.
In una ciotola mettiamo due tuorli (l'albume non buttatelo, dovete sapere che è un alimento poco calorico ed ha tante proprietà benefiche, cucinatelo a parte nel modo che preferite) insieme allo zucchero e con lo sbattitore facciamo una crema liscia ed omogenea. A questo punto uniamo il mascarpone e giriamo con un cucchiaio di legno per amalgamare il tutto, uniamo anche la panna che abbiamo montato prima e giriamo dal basso verso l'alto con dolcezza per non smontare la panna.
La nostra crema al mascarpone è pronta. Prendiamo una terrina per preparare il nostro tiramisù e distribuiamo uno strato di crema nel fondo della terrina. Inzuppiamo uno alla volta i savoiardi nel caffè, che abbiamo già preparato prima in modo che si sia raffreddato, e facciamo uno strato di savoiardi sopra la crema nella terrina, finiamo l'ultimo strato con tutta la crema rimanente.
Decoriamo coprendo con il cacao amaro spolverato con un colino e mettiamo in frigo per qualche ora prima di consumare questo buonissimo dolce.
La variante sta nel sostituire l'albume d'uovo con la panna montata. E' vero, il dolce sarà più calorico ma molto più buono. E poi se uno guarda le calorie, meglio che lasci i dolci agli altri :-).


I savoiardoni




Torna ai contenuti | Torna al menu