Benvenuti a Caccamo - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

La città di Caccamo
Cosa vedere nella città di Caccamo (PA)

Caccamo è un comune della provincia di Palermo, con poco più di 8.500 abitanti, situato ai piedi del monte San Calogero, ad un'altezza di 520 metri sul livello del mare. Caccamo può essere considerata a tutti gli effetti città d'arte e di cultura per la ricca presenza di chiese, monumenti ed opere d'arte. La presenza incombente del Castello, che dall'alto della collina rocciosa su cui erge domina tutto il paesaggio, dà il benvenuto al visitatore che si accinge ad entrare in città. Le visite al Castello si effettuano con orari diversi a seconda del giorno della settimana, comunque dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 16,00 alle 18,00 lo trovate sempre aperto.


La Diga Rosamarina (vista dal Castello di Caccamo)

Cose da vedere a Caccamo in provincia di Palermo

Oltre al Castello medievale del XII secolo a Caccamo sono da visitare: la Chiesa Madre dedicata a San Giorgio Martire, la Parrocchia della Santissima Annunziata, la settecentesca Chiesa di San Benedetto alla Badia, autentico gioiello di arte barocca, la Chiesa di Santa Maria degli Angeli e la Chiesa dei Cappuccini. Da non perdere le manifestazioni in occasione della Pasqua che a Caccamo viene vissuta con la Rievocazione storica della Passione di Cristo e la Rievocazione Medievale con l’intento di incentivare la conoscenza delle radici storiche di questa cittadina e valorizzare le bellezze artistiche locali, un corteo in costume d'epoca raffigurante la famiglia “Chiaramonte” con dame ed armigeri teatralizzerà, per l'occasione, la visita al Castello. Da vedere anche il grande lago artificiale Rosamarina con una passeggiata fino alla diga (foto sopra).

Sotto trovate alcune strutture turistico-ricettive dove trascorrere una vacanza in tutta tranquillità e relax a Caccamo e dintorni, immersi nella pace della campagna siciliana, a 10 chilometri dal golfo di Termini Imerese. Consigli su dove dormire, mangiare o divertirsi, cosa vedere a Caccamo e dintorni in provincia di Palermo.

Ricette facili




Le ricette più famose della cucina tipica siciliana

Nel cuore del Mediterraneo, la Sicilia è stata per millenni crocevia di popoli che le hanno impedito di affermarsi, nel campo culinario, in maniera autonoma.
Sempre dominata, la Sicilia è stata però così intelligente da far propri gli aspetti peculiari delle diverse culture: greci e fenici, romani e bizantini, arabi e normanni, spagnoli e francesi.
Le ricette di abcsicilia sono ricette facili da realizzare e richiedono ingredienti economici di uso stagionale frequente  


Dove dormire a Caccamo in provincia di Palermo
In occasione della visita di Abcsicilia a Caccamo, (agosto 2020) abbiamo alloggiato tre giorni presso la Casa Vacanze denominata Chiaramonte 20 situata in Via Regina Elena, 34, al centro di Caccamo, in una posizione strategica per visitare a piedi quasi tutti i monumenti, le chiese e il castello di questo magnifico borgo medievale. Camere spaziose e climatizzate, una veranda con una cucina comodissima sul tetto della casa con un panorama stupendo sulla città e sulle vette delle principali chiese, un proprietario gentilissimo e disponibile per ogni esigenza degli ospiti. Struttura consigliata da abcsicilia.

Dove mangiare a Caccamo in provincia di Palermo
Per mangiare a Caccamo, in occasione della nostra visita, abbiamo scelto un locale consigliato dai caccamesi a cui abbiamo chiesto consigli, A' Castellana, un ristorante pizzeria e braceria davvero piacevole, per qualità dei prodotti e per la location, situata nei granai del Castello Medievale. Consigliatissimo da abcsicilia. Una sera invece abbiamo deciso di cucinarci una bistecca nella cucina presente nella splendida veranda del Chiaramonte 20, dove alloggiavamo, e così abbiamo fatto una visita all'Antica Macelleria Canzone dove abbiamo scoperto non solo tagli buonissimi di carne ma tantissime bontà tra salumi e formaggi. Tra l'altro, il signor Raimondo Canzone ci ha offerto una salsiccia locale semistagionata davvero buonissima. Carnezzeria consigliatissima da abcsicilia.

U jaddu ci rici e jaddini: "U tiempu si pigghia cou veni" (Il gallo dice alle alle galline: "il tempo si prende così come viene")
La saggezza appare molto più efficace se taluni assiomi vengono sperimentati sulle spalle dei più deboli. Oh ...com'erano sapienti i galli d'un tempo!
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy

Direttore responsabile: Giuseppe Cianci  giuseppe.cianci@abcsicilia.com                                          Contatti: redazione@abcsicilia.com  

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu