La città di Trecastagni - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

La città di Trecastagni

La città di Trecastagni
Trecastagni è un Comune della provincia di Catania, con circa 10.000 abitanti, e fa parte del Parco dell'Etna dove è situato a quota 586 metri sul livello del mare. Tra i luoghi di interesse storico e artistico si segnalano: il Palazzo dei Principi Di Giovanni costruito nella metà del XVII secolo, il Mulino a vento risalente ad un'epoca antecedente all'invasione dei saraceni, la Chiesa Madre dedicata a San Nicolò di Bari, la Chiesa di Santa Maria della Misericordia, o dei Bianchi, risalente al 1400 e tanti altri edifici religiosi. Inoltre il territorio di Tracastagni è ricco di attrattive naturalistiche come svariati conetti vulcanici, mentre all'esterno del monte Ilice si trova un'antica masseria nella quale Giovanni Verga ambientò il romanzo di successo Storia di una capinera. Non mancano castagneti, vigneti e coltivazioni della mela dell'Etna. La manifestazione più importante a Trecastagni è, senza ombra di dubbio, la festa in onore dei fratelli Alfio, Filadelfo e Cirino, che si svolge durante tutto il mese di maggio, ed ha il suo culmine nella settimana del 10 maggio, giorno della Festività Liturgica. Da visitare anche il santuario dedicato a questi santi martiri. Sotto trovate alcune strutture turistico alberghiere dove soggiornare a Trecastagni in provincia di Catania, dove dormire, mangiare o divertirsi a Trecastagni e dintorni nel Parco dell'Etna.

La tua pubblicità GRATIS qui
Pubblicizza GRATIS la tua struttura ricettiva, la tua casa vacanza o anche la tua attività commerciale o professionale su abcsicilia.com. Hai un sito internet? Avrai il link che porta al tuo sito. Non hai un sito internet? Ci pensiamo noi a creare una pagina web tutta dedicata alla tua attività con descrizione, foto, mappa, commenti e modulo per contattarti. Quanto costa? Un banner con la tua pubblicità nella sola pagina del luogo dove opera la tua struttura è completamente GRATUITO.Che aspetti? Fatti vedere sul web e incrementerai i tuoi affari senza alcuna spesa. Ti basta una e-mail. Scrivici a info@abcsicilia.com

GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS
U pattu è pattu, anchi ca cueca u fici è muortu (Il patto è patto, anche se chi lo ha fatto è morto)
La parola data era come un vero e proprio contratto e ne restavano impegnati anche gli eredi!



 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu