Benvenuti nella frazione di Cassibile - abcsicilia

Abcsicilia Blog Portal
Vai ai contenuti

Menu principale:

Benvenuti nella frazione di Cassibile

Frazioni
Il Borgo di Cassibile
Cassibile è una frazione di Siracusa con circa 5800 abitanti situata 14 km a sud sulla SS 115. Nel territorio di Cassibile sono stati portati alla luce numerosi reperti archeologici risalenti anche all'età del bronzo. Nel 1797 il territorio venne affidato al Marchese Silvestro Loffredo che nel 1850 avviò la costruzione del borgo rurale, poi completato dal figlio Gaetano, che nel 1870 costruì anche la chiesa dedicata alla Sacra Famiglia. Conosciuta per la produzione di numerosi ortaggi e primizie come la patata novella e la fragola, Cassibile è apprezzata dai turisti per la sua vicinanza alla bellissima spiaggia di Fontane Bianche e alla Riserva Naturale di Cavagrande del Cassibile. Ogni anno per il 1 maggio la Festa della fragola attira numerosi visitatori presso l'Ippodromo del Mediterraneo a Cassibile. Sotto trovate alcune strutture turistico-ricettive dove poter dormire, mangiare o divertirsi a Cassibile e dintorni in provincia di Siracusa.

Galleria fotografica
© Foto di Giuseppe Cianci per abcsicilia.com
La tua pubblicità GRATIS qui
Pubblicizza GRATIS la tua struttura ricettiva, la tua casa vacanza o anche la tua attività commerciale o professionale su abcsicilia.com. Hai un sito internet? Avrai il link che porta al tuo sito. Non hai un sito internet? Ci pensiamo noi a creare una pagina web tutta dedicata alla tua attività con descrizione, foto, mappa, commenti e modulo per contattarti. Quanto costa? Un banner con la tua pubblicità nella sola pagina del luogo dove opera la tua struttura è completamente GRATUITO.Che aspetti? Fatti vedere sul web e incrementerai i tuoi affari senza alcuna spesa. Ti basta una e-mail. Scrivici a info@abcsicilia.com

GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS GRATIS
U beni è re ricchi, e u nenti re' puvirieddi (I beni sono dei ricchi e il niente dei poverelli)
A chi è ricco si accumulano i beni (ricchezza) e a chi è povero si assomma il niente con il niente!




 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu