Incontri con la natura: Riserva naturale orientata di Cavagrande del Cassibile - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Riserva di Cavagrande del Cassibile
La Riserva di Cavagrande del Cassibile
La Riserva naturale di Cava Grande
La visita della Riserva naturale di Cavagrande consente di scoprire i paesaggi nascosti degli lblei, il massiccio carsico che occupa la porzione sud-orientale della Sicilia, lungo un itinerario poco frequentato e di notevole interesse naturalistico. Percorrendo la strada che collega Palazzolo Acreide a Noto, seguire la deviazione per Avola e poi la strada secondaria con indicazione turistica per Cava Grande. Si giunge al Belvedere, abbandonare l'auto. Da qui si gode di una bella vista sulla Gola di Cava Grande (immagine a lato) con le imponenti pareti calcaree a picco sul fondovalle, occupato dal corso d'acqua che si apre in suggestivi piccoli laghetti, raggiungibili percorrendo il sentiero che scende nella gola.

AVVERTENZA:
In seguito al vasto incendio, si dice di origini dolose, verificatosi il 25 giugno del 2014 e che ha distrutto moltissimi ettari di vegetazione rendendo i sentieri poco sicuri, l'Azienda Foreste Demaniali, in qualità di gestore della Riserva Naturale, ha ritenuto opportuno chiudere i sentieri interessati dall'incendio: Scala Cruci, Scala di Mastra Ronna e Sentiero di Mezza Costa nel tratto da Carrubella alla Vasca di raccolta dell'ENEL, ciò per garantire l'incolumità dei numerosi visitatori della cava che ogni anno, nei mesi più caldi scendono fino ai laghetti per un bagno nell'acqua gelida.
L'unico sentiero ufficialmente fruibile è il sentiero natura "Prisa-Carrubella", o semplicemente Carrubella. I migliaia di turisti, ignari dell'ordinanza della Forestale, che quotidianamente si recano alla riserva trovano giustamente chiuso l'accesso al sentiero principale (Scala Cruci), ma il più delle volte nessuno li avverte  dell'esistenza dell'altro sentiero, il Carrubella appunto, aperto al pubblico.
Si spera ovviamente che per il 2016 l'area sia usufruibile da ogni sentiero anche se è consigliabile, prima di mettersi in viaggio, informarsi telefonicamente presso l'ente gestore, ossìa l'Azienda Foreste Demaniali, al numero 0931 67450
Alcune immagini della Riserva naturale orientata di Cavagrande del Cassibile
Si consiglia di indossare scarpe da trekking o da tennis (ATTENZIONE NON SI PUO' ENTRARE CON SCARPE APERTE). Inoltre, il sentiero è fruibile dalle ore 8.00 alle ore 19.00, ricordarsi di portare sufficiente acqua da bere ed è vietato introdurre cani anche se al guinzaglio o altri animali domestici. Percorso sconsigliato a individui con problemi d'asma, respiratori, cardiaci, d'allergia e donne in gravidanza. © Foto di Giuseppe Cianci per abcsicilia.com
Siamo anche su facebook:
U cauru re jnzola nun fa cociri a pignata (Il caldo delle lenzuola non fa cuocere la pentola)
Stare con le mani in mano non procura sostentamento e dalla pigrizia non scaturisce alcuna minestra!



© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy
Direttore responsabile: Giuseppe Cianci                                                        Contatti: redazione@abcsicilia.com  giuseppe.cianci@abcsicilia.com

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu