La Città di Palazzolo Acreide - Vacanze in Sicilia - Turismo e Notizie

Abcsicilia
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Città di Palazzolo Acreide

La città di Palazzolo Acreide
Cosa vedere nella città di Palazzolo Acreide (Siracusa)

Palazzolo Acreide si trova in provincia di Siracusa da cui dista circa 45 km ed è un luogo al centro di numerosi itinerari turistici e per questo può essere scelto come base di appoggio privilegiata per quanti vogliono visitare le bellezze della Sicilia Sud-orientale. La città di Palazzolo Acreide ha tremila anni di storia tra Siculi, Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni. Barocco e Liberty.

Cose da vedere a Palazzolo Acreide

Distrutta dal terremoto del 1693 la città fu ricostruita in stile settecentesco e ancora oggi si possono notare i segni e apprezzare opere come il Palazzo Municipale (1908), nato sul sito che già era stato del Monastero Benedettino, con decorazioni liberty.
Molte le chiese da visitare, prima fra tutte la Chiesa di San Sebastiano con la sua imponente gradinata. Ricostruita dopo il terremoto del 1693, presenta, oltre alla sua scenografica gradinata, una facciata a tre ordini di Mario Diamanti e un interno a tre navate.
Nell'area archeologica che si trova in una posizione dominante la Valle dell'Anapo potete visitare il Teatro Greco, costruito intorno al II secolo a.C. durante il regno di Ierone II. A ridosso del teatro si notano i resti del Tempio di Afrodite (VI secolo a.C.), oltre alle latomie dell'Intagliata e dell'Intagliatella, usate come cave di pietra per la costruzione di Akrai e poi come sepolture in età cristiana.
Patrono di Palazzolo Acreide è San Paolo che viene festeggiato il 29 giugno con una manifestazione che attira turisti da tutta l'isola. Bellissima la Basilica di San Paolo che il 27 giugno del 2002 è stata dichiarata dall'UNESCO "Monumento Patrimonio dell'Umanità".
Poco distante da Palazzolo Acreide non mancate di visitare le bellezze naturali di Pantalica, un'oasi naturalistica dal fascino raro, ricchissima di flora e fauna variegate. Ma Pantalica è anche la più grande necropoli del Mediterraneo con le sue cinquemila tombe a grotticelle artificiali. Inoltre, seguendo i sentieri che portano nel fondo della cava sulle sponde del fiume Anapo rimarrete suggestionati dall'estrema bellezza del paesaggio naturalistico che colora il luogo. Approfittate per fare un bagno nelle fredde ma limpide acque del fiume.

Interessante la Casa Museo di Antonino Uccello incentrata sulla cultura popolare contadina dei siciliani. Bello anche il Carnevale che ogni anno viene festeggiato a Palazzolo Acreide con allestimento di carri allegorici e manifestazioni musicali nelle piazze principali.

Sotto trovate alcune strutture ricettive dove dormire, mangiare, divertirsi a Palazzolo Acreide in provincia di Siracusa.

Museo dei viaggiatori in Sicilia
Cose da vedere a Palazzolo Acreide (SR)

Il "Museo dei Viaggiatori in Sicilia", nato a Palazzolo Acreide, a pochi chilometri da Siracusa, è uno spazio museale unico nel suo genere. Ospitato all'interno di Palazzo Vaccaro, uno splendido edificio religioso del seicento, ci parla del passato dell'isola attraverso i racconti e soprattutto le immagini (incisioni, disegni, litografie) di grandi viaggiatori stranieri che fecero della Sicilia la loro meta privilegiata.
La visita al museo comincia con una splendidaa proiezione che regala ai visitatori una visione d'insieme dei viaggi in Sicilia tra il XV e il XIX secolo. Nella sala successiva, custoditi come gioielli all'interno di teche illuminate, sono esposti dei preziosi libri antichi riguardanti la Sicilia mentre, alle pareti laterali, è possibile ammirare delle bellissime carte geografiche dell''isola realizzate tra il 1500 e la fine del 1700. Il resto del percorso museale si concentra sulle opere dei due più importanti viaggiatori che visitarono Siracusa e l'area Iblea nel XVIII secolo: Jean Houel e Dominique-Vivant Denon le cui incisioni riguardanti le antichità, i paesaggi e le tradizioni dell'isola sono accompagnate da fotografie che ritraggono la condizione attuale dei siti.
Museo dei Viaggiatori in Sicilia - Palazzo Vaccaro - Via Maestranza, 5 Palazzolo Acreide (SR) Italia
Informazioni e prenotazioni presso:
Settore Turismo Comune di Palazzolo Acreide Tel. 0931 871260
Ufficio Informazione Turistica Tel. 0931 472181
Il Carnevale a Palazzolo Acreide
L'abitudine di festeggiare il Carnevale è ancora molto sentita in tutta la Sicilia. Molte sono le feste organizzate dai privati, ma ancora più numerose sono quelle organizzate in forma pubblica e che vantano, in alcuni casi, una tradizione secolare. Il Carnevale a Palazzolo Acreide è uno dei più antichi dell'isola e si festeggia per sei giorni di seguito attraverso le sfilate di carri allegorici, la partecipazione delle tipiche maschere siracusane come i "cuturri", vari veglioni e grandi abbuffate a base di "Cavatieddi" (un tipo di pasta fatta a mano e condita con il sugo della carne di maiale), la salsiccia ed il crostino di trota. Molti i visitatori che, provenienti dalle province limitrofe, vengono totalmente coinvolti in balli in piazza e sfilate in maschera. Sotto alcune foto del Carnevale di Palazzolo Acreide edizione 2013.

Parchi e Riserve Naturali in Sicilia



VACANZA E AVVENTURA IN SICILIA

Lo scorrimento delle acque del fiume Alcantara ha modellato e inciso il territorio attraversato e, in località Fondaco Motta, frazione del Comune di Motta Camastra, in collaborazione con alcune imponenti colate laviche, ha creato delle suggestive e profonde gole a strapiombo, conosciute come le Gole dell'Alcantara...continua

_____________




LA STORIA DA VISITARE IN SICILIA

Il Parco Archeologico della Neapolis, di notevole estensione, racchiude importanti monumenti che rappresentano la storia della città: la piscina romana, l'Anfiteatro romano, l'Ara di Ierone, l'Orecchio di Dionisio, la Grotta dei Cordari, le Latomie del Paradiso, le Latomie dell'Intagliatella, le Latomie di S. Venera, la Tomba di Archimede e la Necropoli Grotticelle, tutte cartoline fantastiche da visitare in provincia di Siracusa, in Sicilia...continua


_____________




LEGGENDE E MISTERI DEL PASSATO IN SICILIA

Il sito archeologico delle Grotte della Gurfa è un raro esempio di architettura funeraria rupestre, scavato nella roccia arenaria dalla mano dell'uomo in epoca preistorica. La ricostruzione storica di questo monumento è piuttosto complessa per la mancanza di reperti archeologici nella zona circostante le grotte, oltre che per il continuo uso dell'ipogeo che in parte ne ha modificato, trasformato e forse eliminato, la struttura originaria. Studi recenti tuttavia riconoscono questo luogo come tempio dedicato... continua
BORGHI SICILIANI
COSA VISITARE IN SICILIA





BELLEZZA E MOVIDA NOTTURNA IN SICILIA


Tra i posti da visitare in Sicilia, in provincia di Siracusa, non potete assolutamente mancare di fare un viaggio nella stupenda borgata marinara di Marzamemi che possiede una bella spiaggia e da diversi anni offre anche la possibilità di numerosi approdi attrezzati per imbarcazioni da diporto. Nelle serate estive è meta di migliaia di giovani provenienti dalle vicine province siciliane, ma anche dei tantissimi turisti presenti in zona, perchè Marzamemi è luogo di movida notturna, molto ambita dai giovani.. continua

_____________




POSTI DA VEDERE IN SICILIA

Uno dei 90 borghi medievali più belli d'Italia per il suo grande valore artistico, culturale e storico. Nel 2015 poi, Montalbano Elicona è stato eletto il Borgo dei Borghi, cioè il Borgo più bello del nostro Paese, a dimostrazione che la Sicilia è piena di tesori nascosti. Il Castello di Montalbano Elicona rappresenta l'elemento storico-architettonico più significativo del Borgo, dominando tutto il tessuto urbano medioevale ricco di autentica storia...continua

_____________




LUOGHI DA VISITARE IN SICILIA

Tra le sue strette viuzze, irte e medievali, si incontra gente sincera, fiera del proprio passato. A Gangi si conservano ancora gli antichi mestieri, ci sono diverse botteghe: il fabbro, il falegname e lo scalpellino per la lavorazione della pietra. Ma c'è anche il fascino della... continua
La ceramica in Sicilia


La ceramica - Strade e paesi siciliani della terracotta

Semplice, geniale invenzione, la ceramica è una delle realizzazioni più importanti dell'Umanità. In Sicilia essa fa la sua comparsa nel VI millennio a.C. e, sino all'età del Bronzo, si sviluppa in tutti i centri indigeni dell'isola. Dai primi rozzi manufatti di Stentinello, vicino... Leggi tutto
Tri sunu i cosi ca piacinu: i sordi, a munita e i rinari (Tre sono le cose che piacciono: i soldi, la moneta e i danari)
Di primo acchito sembrerebbe trattarsi di tre diverse fonti di piacere, invece, si esalta solo e solamente il dio danaro, con differenti appellativi (...ma sfacciatamente sinonimi)!
Seguici su Facebook
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy

Direttore responsabile: Giuseppe Cianci  giuseppe.cianci@abcsicilia.com                                          Contatti: redazione@abcsicilia.com  

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu