Sortino la città del miele - Vacanze in Sicilia - Turismo e Notizie

Abcsicilia
Vai ai contenuti

Menu principale:

Sortino la città del miele

La città di Sortino
Cosa vedere nella città di Sortino (SR)

Sortino è un comune della provincia di Siracusa, con circa 8.700 abitanti. E' una pregevole cittadina barocca, conosciuta soprattutto per la produzione di miele, al quale ogni anno viene dedicata una sagra molto apprezzata dai residenti e da quanti vi giungono dalle città vicine, quella del miele.

Situata nei Monti Iblei, Sortino si trova anche nei pressi della Necropoli Rupestre di Pantalica e del fiume Anapo.

Cosa vedere a Sortino, da visitare assolutamente:

la Chiesa del Collegio, del 1742, con la volta affrescata dal Crestadoro, la Chiesa di San Giovanni Evangelista, la Matrice, con una imponente facciata barocca del 1734 e poi ancora la Chiesa dell'Annunziata, il Complesso di Montevergine, la chiesa di Santa Sofia, il Museo Civico dell'Opera dei Pupi, dove si può ammirare il meglio della collezione del puparo don Ignazio Puglisi. Non mancate poi di visitare "A Casa do Fascitraru", una Casa Museo dell'apicoltura tradizionale, davvero interessante. Non si può poi andare via da Sortino senza aver prima assaggiato il buonissimo pizzolo farcito.

Santa Sofia Vergine e Martire è la Patrona di Sortino e la sua festa si celebra il 10 settembre.

La città addobbata in occasione della Sagra del Miele
La Sagra del miele, giunta quest'anno alla sua XXXVII edizione (edizione 2017), è un'importante manifestazione tesa a valorizzare il prodotto principale dell'economia sortinese: il miele ibleo, quello cantato da Virgilio, Ovidio, Teocrito. Il miele a Sortino rappresenta fonte di vita e di guadagno per diverse decine di famiglie di apicoltori. Ogni anno, oltre cinquantamila visitatori si riversano nelle vie del centro del paese in occasione della sagra dedicata a questo prezioso e dolce prodotto.
La Chiesda di Santa Sofia
©Giuseppe Cianci
Parchi e Riserve Naturali in Sicilia



VACANZA E AVVENTURA IN SICILIA

Lo scorrimento delle acque del fiume Alcantara ha modellato e inciso il territorio attraversato e, in località Fondaco Motta, frazione del Comune di Motta Camastra, in collaborazione con alcune imponenti colate laviche, ha creato delle suggestive e profonde gole a strapiombo, conosciute come le Gole dell'Alcantara...continua

_____________




LA STORIA DA VISITARE IN SICILIA

Il Parco Archeologico della Neapolis, di notevole estensione, racchiude importanti monumenti che rappresentano la storia della città: la piscina romana, l'Anfiteatro romano, l'Ara di Ierone, l'Orecchio di Dionisio, la Grotta dei Cordari, le Latomie del Paradiso, le Latomie dell'Intagliatella, le Latomie di S. Venera, la Tomba di Archimede e la Necropoli Grotticelle, tutte cartoline fantastiche da visitare in provincia di Siracusa, in Sicilia...continua


_____________




LEGGENDE E MISTERI DEL PASSATO IN SICILIA

Il sito archeologico delle Grotte della Gurfa è un raro esempio di architettura funeraria rupestre, scavato nella roccia arenaria dalla mano dell'uomo in epoca preistorica. La ricostruzione storica di questo monumento è piuttosto complessa per la mancanza di reperti archeologici nella zona circostante le grotte, oltre che per il continuo uso dell'ipogeo che in parte ne ha modificato, trasformato e forse eliminato, la struttura originaria. Studi recenti tuttavia riconoscono questo luogo come tempio dedicato... continua
Ricette facili




Le ricette più famose della cucina tipica siciliana

Nel cuore del Mediterraneo, la Sicilia è stata per millenni crocevia di popoli che le hanno impedito di affermarsi, nel campo culinario, in maniera autonoma.
Sempre dominata, la Sicilia è stata però così intelligente da far propri gli aspetti peculiari delle diverse culture: greci e fenici, romani e bizantini, arabi e normanni, spagnoli e francesi.
Le ricette di abcsicilia sono ricette facili da realizzare e richiedono ingredienti economici di uso stagionale frequente  


Storia della Ceramica in Sicilia


La ceramica - Strade e paesi siciliani della terracotta

Santo Stefano di Camastra e la ceramica

La ceramica di Santo Stefano di Camastra è una delle più conosciute e apprezzate. Qui infatti, la lavorazione dell'argilla, probabilmente, è antica quanto la stessa cittadina di Santo Stefano di Camastra. Semplice, geniale invenzione, la ceramica è una delle realizzazioni più importanti dell'Umanità. In Sicilia essa fa la sua comparsa nel VI millennio a.C. e, sino all'età del Bronzo, si sviluppa in tutti i centri indigeni dell'isola. Dai primi rozzi manufatti di Stentinello, vicino... Leggi tutto
Gli egoisti hanno tutto,
ma vorrebbero anche quel poco che resta agli altri!
© Giuseppe Cianci
Seguici su Facebook
© abcsicilia   -   Portale turistico e informativo per la Sicilia  -     Tutti i diritti riservati        Chi siamo      Privacy e Cookie Policy

Direttore responsabile: Giuseppe Cianci  giuseppe.cianci@abcsicilia.com                                          Contatti: redazione@abcsicilia.com  

Testata on line non soggetta agli obblighi stabiliti dall'art. 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416 e successive modificazioni, e dall'art. 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62. Inoltre ad essa non si applicano le disposizioni di cui alla Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008.
Questa testata/blog non costituisce una testata giornalistica poiché non ha carattere periodico ed è aggiornata/o secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerata/o in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 2001. Si precisa inoltre che abcsicilia.com non ha alcuno scopo di lucro, tutti i ricavi della pubblicità presente sono finalizzati al sostegno delle spese tecniche per il mantenimento del dominio e il reperimento dei materiali.
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu