Punta Cirica: tra grotte naturali, faraglioni e mare cristallino. Un posto incontaminato dalla mano dell'uomo - Testata on line. Blog d'approfondimento delle notizie con particolare interesse per la Sicilia. Un blog di opinion-leading - Sicilia Turismo e Notizie

   Sicilia Turismo & Notizie
Vai ai contenuti

Menu principale:

Punta Cirica: tra grotte naturali, faraglioni e mare cristallino. Un posto incontaminato dalla mano dell'uomo

Pubblicato da in Bellezze della Sicilia ·


Le scogliere di Punta Cirica si trovano nella costa sud orientale della Sicilia, nel territorio di Santa Maria del Focallo, siamo nel comune di Ispica, in provincia di Ragusa.

Qui, la costa si estende formando delle micro calette, fino a creare un litorale di insenature sabbiose con fondali bassi e alte scogliere a picco sul mare. I colori sono cangianti, c'è un contrasto tra l'azzurro del mare e il bianco della roccia che dà vita ad un panorama mozzafiato, soprattutto al tramonto quando tutto si tinge di quelle sfumature rosee donate dal sole prima di andar via.



Punta Cirica è un posto tranquillo, caratterizzato dalle sue spiagge di sabbia dorata e da acque turchesi che ogni anno vengono premiate con l'assegnazione della bandiera blu da parte della FEE (Foundation for Environmental Education), riconoscimento che viene assegnato alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.



Di fronte alla spiaggia di Punta Cirica si erge lo Scoglio Iannuzzo, un faraglione di forma triangolare staccatosi dalla costa ragusana e non ricoperto da alcuna vegetazione. Lo Scoglio Iannuzzo (o Jannuzzo) è particolarmente apprezzato dalla gente del posto per le immersioni subacquee. Qui, infatti, la limpidezza delle acque, la varietà e l'abbondanza di flora e fauna marine rendono tutte le immersioni speciali ed indimenticabili, a qualsiasi livello.



Punta Cirica, non chiamatela la solita spiaggia. Queste piccole calette e le imponenti scogliere sono il luogo ideale per chi vuole riscoprire la tranquillità e la bellezza di una costa selvaggia e ancora incontaminata, lontano dalla confusione delle spiagge più affollate (anche se di affollamento se ne dovrebbe vedere molto poco in questo periodo condizionato dalla presenza del Covid19).




Torna ai contenuti | Torna al menu